Scandalo fondi Pdl Lazio: Fiorito interrogato per 7 ore, "Non ho rubato!"

Scritto da: -

Si attendono le forse-dimissioni della Polverini, intanto Franco Fiorito è stato interrogato dagli inquirenti in merito ai fondi del Pdl laziale "spariti" dalle casse del partito. Difeso dall'avvocato Taormina, Fiorito dice "Non ho rubato!".

franco-fiorito-1.png


Mentre si attendono chiarimenti in merito alle eventuali dimissioni di Renata Polverini, Franco Fiorito
, l’ex capogruppo e tesoriere del Pdl laziale, è stato interrogato per sette ore dagli inquirenti relativamente alla gestione dei fondi del partito intorno alla quale è scaturita l’indagine a suo carico con l’accusa di peculato.

“Nessuna irregolarità, ma una gestione lecita dei fondi a me assegnati. Io non ho rubato nulla, ma se ho sbagliato pagherò”, ha dichiarato Fiorito durante l’interrogatorio.

Il procuratore aggiunto Alberto Caperna e il sostituto Alberto Pioletti hanno innanzitutto chiesto a Fiorito di fare chiarezza sul suo patrimonio.

Si tratterebbe, come si legge su Blitzquotidiano, dicase, una villa a pochi passi dal Circeo, e poi appartamenti di proprietà a Roma e Anagni, oltre a terreni in Ciociaria la cui proprietà è riconducibile al consigliere regionale e conti correnti di cui alcuni all’estero.

Quei soldi - ha detto al procuratore e al sostituto - mi spettavano di diritto in quanto capogruppo del partito. Ma ho sempre fatturato tutto“.
Tra queste operazioni lecite - ha aggiunto l’esponente del Pdl - anche i bonifici  effettuati presso conti bancari aperti all’estero.    
Fiorito, difeso dall’avvocato Carlo Taormina, ha quindi accusato i suoi colleghi di partito parlando di gestione dei fondi regionali illeciti. Una sorta di “modus operandi” all’interno del partito al quale facevano riferimento molti consiglieri regionali del Pdl. In particolare, Fiorito ha fatto riferimento all’utilizzazione di fatture e ricevute da parte dei suoi colleghi che non venivano sottoposte a controlli. 

(Immagine di Franco Fiorito: screen-shot da video di La7

LINK UTILI:
Scandalo fondi Pdl Lazio: Renata Polverini si scusa con le istituzioni, si parla di tagli (VIDEO)

Renata Polverini dimissioni: la governatrice del Lazio molla il colpo, voci e smentite

Scandalo spese Lazio: dopo le scuse della Polverini per ora solo promesse di ridurre la follia

Sprechi pubblici: compleanno Renata Polverini, casta in auto blu pagate da noi. Spending review?

Caso Lusi Margherita: spariti altri 50milioni di euro

 

Vota l'articolo:
3.75 su 5.00 basato su 4 voti.